- Clicca qui per sapere il perché. E «una frase per portarla oggi nel nostro cuore ci aiuterà, dal nostro padre Abramo, al quale è stata promessa l’eredità, cioè di avere un figlio a cento anni». Mi hanno preso, paralisi e ci portano a te. Amen. nella speranza e che riacquistino la salute È un termine molto affettuoso, paterno. È una vera e propria verifica sullo stile di preghiera di ciascuno quella che Papa Francesco ha suggerito nella messa celebrata venerdì 12 gennaio a Santa Marta. Il nostro caro (nome) è (gravemente) ammalato, noi gli siamo vicini con tutto ciò che è umanamente possibile. Rivolgiamoci allora a Lui con fede, con fiducia che ascolterà le nostre parole: SIGNORE, SE VUOI, PUOI GUARIRMI Gesù, ti presento tutte le tristezze, le angosce, gli affanni, il senso di solitudine, di isolamento, di fallimento; tutti gli stati di depressione, disperazione, sfiducia, abbattimento, avvilimento … in cui tanto spesso mi trovo. LIVE TV... Il Santo di oggi 18 Novembre: San Noè, il personaggio biblico... Giovanni Paolo II: ecco la preghiera per avere una grazia oggi,... Giovanni Raciti: marito, padre, nonno e ora… prete. Ecco che ci vuole «coraggio per sfidare il Signore e coraggio per mettersi in gioco». Ti accetto, Signore Gesù, nel mio cuore e nella mia vita: voglio che tu ne sia l’assoluto Signore. E «hanno avuto il coraggio di cercare il modo». E’ per questo che la gente lo cercava: Lui non saliva sulla cattedra di teologia ma scendeva nei sotterranei del male per ridare il bene e la speranza a tutti. In tanti anni di lettura di questo brano, io mi sono sempre concentrata sul paralitico e sulle polemiche che i farisei fanno con Gesù, in quel frangente. affinché riprendiamo la corsa. Io sono la risurrezione e la vita. Dopo alcuni giorni, Gesù entrò di nuovo a Cafarnao. Alcuni di noi sono convinti che Dio li voglia ammalati e depressi confondendo come volontà di Dio ciò che Egli usa per la sua gloria. Gesù è fortemente attratto da chi si fa carico dei problemi degli altri. Ti lodo e ti adoro. Compassione di Gesù per le folle (Mt 9,35-38) 12. Intervieni Tu. e ti chiedo di guarirmi completamente. Guarisci, Signore, tutte quelle ferite che, nella mia vita, sono state causa di radici di peccato. Ti lodo e ti adoro. Per iscriverti alla newsletter e ricevere tutte le nostre novità, puoi scrivere a sognandoemmaus@gmail.com Approfittiamo per chiederti, se vuoi, nel rispetto della legge sulla privacy 675 che garantisce il trattamento dei dati personali, di lasciare il tuo nome, la tua età e la tua professione, per noi sarebbe importante per conoscere qualcosa dei nostri visitatori e per stabilire un rapporto più diretto... La (pre)Redazione annalisa.margarino@gmail.com - cegiodipi@virgilio.it Grazie, Signore, perché sei con me. paure, le mie depressioni, le mie rassegnazioni non hanno avuto il sopravvento. così com’ero, sul mio lettuccio di paura e angoscia. Signore, anche se mi è difficile, ti dico: “Sia fatta la tua volontà!”. Ho scoperto che cosa vuol dire “dipendere”, aver bisogno di tutto e di tutti, non poter far nulla da solo. Fate una vita normale.Aiuta le persone anziane della mia famiglia e ti affido i defunti .Anen grazie per coloro che pregheranno per questa situazione ne ho tanto bisogno sono impaurita e disperata.grazie ancora di cuore Elisabetta, Signore mio Dio guarisci mio figlio Davide dalla cataratta perché per adesso non si può operare. Quante volte mi è capitato di avere amiche ed amici che mi hanno preso in braccio per portarmi fuori dalla grotta oscura dove ero caduta, per farmi riprendere fiato con l’ossigeno divino! accedi ai servizi dalla home page. Guarisci le ferite dei miei ricordi, affinché nulla di quanto mi è accaduto mi faccia rimanere nel dolore, nell’angustia, nella preoccupazione. per l’intercessione di Maria Santissima, tua Madre, Gesù torna e ritorna varie volte a Cafarnao. Guariscimi, Signore. Concedimi, Signore, la guarigione dal dolore che mi opprime per la morte delle persone care. In tanti anni di lettura di questo brano, io mi sono sempre concentrata sul paralitico e sulle polemiche che i farisei fanno con Gesù, in quel frangente. Te lo chiedo, Gesù, di guarire ogni uomo dalla sofferenza. donami la tua benedizione E a questo proposito il Pontefice ha invitato a domandarsi: «Come prego io? Padre Emanuele Zippo. Le paralisi riducono sempre le possibilità di amore. sulla speranza dei miei fratelli. Sono trascorsi 2000 anni da quel giorno, ma Gesù è sempre con noi, è pronto a guarirci dalle nostre malattie, basta che noi glielo chiediamo, e glielo chiediamo sinceramente, con fede e con cuore puro. Ora guardo tutto con occhi diversi: quello che ho e che sono non mi appartiene, è un tuo dono. In conclusione, il Papa ha ricordato che «il Signore ci ha detto: “chiedete e vi sarà dato”. Però ci sentiamo impotenti: veramente la vita non è nelle nostre mani. Marito e moglie uccisi dal Coronavirus a distanza di pochi... GMG 2023: Domenica prossima il passaggio della Croce da Panama a... Recita la Coroncina della Misericordia, Martedì 17 Novembre 2020. Guarigione del paralitico (Mc. Le mie paure, le Subito la lebbra scomparve ed egli guarì. Dona gioia a una persona e la ritroverai moltiplicata sul volto dell’altro. Te lo chiedo Non c’era accesso. E che dire della frase: «Sei perdonato».. Perdonare, nel Vangelo, è un verbo che indica un movimento. ; è lì per consolare e ridare luce al buio del dolore. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Vita e Preghiera. RINGRAZIAMENTO DI UN AMMALATO O Signore, la malattia ha bussato alla porta della mia vita, mi ha sradicato dal mio lavoro e mi ha trapiantato in un “altro mondo”, il mondo dei malati. Insomma «lo sfida: se tu vuoi, tu puoi». Quando Dio tocca il tuo cuore, la tua vita cambia. Purificami con il tuo sangue divino. La loro, quella dei quattro portatori, non del paralitico. Preghiera del paralitico. Preghiere per la guarigione: pagina 1/1 di preghiere inserite in PensieriParole. Grazie per quello che potrai fare! Ma Tu mi assicuri che è legge di vita e di salvezza. Non avrebbe senso avvicinarsi «con fede al Signore» e dire: «se tu vuoi, puoi darmi questa grazia», e «poi, siccome la grazia dopo tre giorni non è arrivata», chiedere «un’altra cosa e mi dimentico». Save my name, email, and website in this browser for the next time I comment. Un giorno un padre chiede a Gesù la guarigione di suo figlio e gli dice: “Se è possibile, guariscilo”. Non sono tornati Io metto ai tuoi piedi la mia sofferenza e la mia malattia. Mi sono accorta, infatti, che dopo azioni del genere, Lui rafforza i muscoli dei barellieri e regala energie nuove al paralitico guarito. Quattro amici/familiari che, con intelligenza operosa e fede tenace, diventino le gambe delle nostre malattie e la speranza della nostra vita, affinché Gesù prenda il tutto e lo trasformi in resurrezione. Gesù, vista la loro fede, disse al paralitico: «Coraggio, figliolo, ti sono rimessi i tuoi peccati». Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Ma quante volte l’avrò letto quel brano di vangelo? No, ha replicato chiaramente il Papa: «Nella preghiera si gioca forte e se ci sono delle difficoltà si superano le difficoltà, come hanno fatto questi». affinché sia anche testimone Come è successo che in tanti anni non abbia mai fatto caso a quel particolare? Lo ridico di nuovo. E così facendo ci insegna, ha suggerito il Papa, che «sempre, quando ci avviciniamo al Signore per chiedere qualcosa, si deve partire dalla fede e farlo nella fede: io ho fede che tu puoi guarirmi, io credo che tu puoi fare questo». della tua potenza e della tua compassione. Se il dolore non avesse in sé un potere immenso di redenzione e di bene, Tu non l’avresti scelto per l’attuazione del Tuo piano di amore, e tanto meno lo avresti riservato ai Tuoi amici più cari. Cuore di Gesù, confido e spero in Te. per il potere delle tue sante piaghe, Davanti a quell’uomo che dubitava Gesù replica, dunque, che «tutto è possibile a quello che crede». Invece il «lebbroso era sicuro, ha sfidato» Gesù. T - Signore Gesù, credo che sei vivo e risorto. Quando ho bisogno di qualcosa, come la chiedo? In questo momento voglio dirti come Pietro: “Non c’è sotto il cielo altro nome dato agli uomini nel quale possiamo essere salvati”. Ritiro On Line - Aprile 2015   1visualizza scarica, "Alzati, prendi il tuo lettuccio e torna a casa tua" (Lc 5,17-26), nome file: rol-2015-04.zip (194 kb); Dammi la convinzione profonda che questa mia sofferenza si fonde con la Tua passione e con il Tuo dolore, e acquista così valore incalcolabile. Inno di giubilo al Padre (Mt 11,25-30) 16. Ti prego, in virtù di quella grande piaga aperta nel tuo cuore, di guarire le piccole ferite che sono nel mio. Ed ecco, gli portarono un paralitico steso su un letto. Guarigione di un lebbroso (Mt 8,1-4) 2. E proprio perché non gli sfugge questa fede ammirevole che si fa carico della paralisi del fratello, compie la guarigione! Commento al Vangelo del giorno: 13 Settembre 2020 – Una cifra enorme ... il santo del giorno e sussidio alla preghiera della famiglia Il Vangelo del giorno; Riflessioni. Ci vuole «sempre la fede all’inizio — ha spiegato Francesco — e questo ne aveva poca», secondo il racconto del Vangelo. Proprio «questo è il coraggio che ha la preghiera cristiana: se una preghiera non è coraggiosa non è cristiana». Come sei apparso ai due discepoli di Emmaus lungo la strada ed hai rimesso la speranza nei loro cuori e sorriso sui loro volti, così vieni accanto a me. Guarisci, Signore, quelle mie intime ferite che sono causa di malattie fisiche. Non sarà accettato alcun regalo irrevocabile, sia a titolo definitivo che a vita, se in qualsiasi ragionevole insieme di circostanze il regalo comprometta la sicurezza finanziaria del donatore. Il salmo dice che è un errore perché anche lui è un uomo mortale. «Lo voglio, guarisci!». Celebrazione penitenziale a partire dal brano di Gv 5,1-16 (guarigione del paralitico alla piscina). e la mia fiducia in te; ti supplico, Gesù. Forte preghiera di guarigione, nel fisico e nello Spirito, Udienza e Catechesi di Papa Francesco. 2. Il sito Papaboys 3.0 non accetterà alcun regalo a meno che non possa essere utilizzato o consumato coerentemente con lo scopo e la missione del sito Papaboys 3.0. «La preghiera cristiana — ha riaffermato Francesco — nasce dalla fede in Gesù e va sempre con la fede oltre le difficoltà». Ai guariti Gesù dice quasi sempre così. Entrambi pregano per ottenere, entrambi lo fanno con fede: il lebbroso, sottolinea il Papa, sfida anche Gesù con coraggio, dicendo: ” … Fatto. I frati cappuccini in prima linea negli ospedali: medicina spirituale per... Benedetto XVI sta meglio: ‘Ha ripreso le sue passeggiate’. Tu sei il Figlio di Dio fatto uomo, tu sei il Messia Salvatore. Tu, Signore, sei la salute dei malati. Ti prego, in particolar modo, di guarire quelli che sono causa di peccato. Stavo loro così la Vergine dei dolori, Solo perché esiste un Padre che prova una gioia pura nel vederci riprendere il cammino liberi, illuminati dal sole, sotto quel Cielo che è la nostra vera casa. Dammi, allora, o Signore, la forza di accettarla, nella visione chiara di questa sua inestimabile prerogativa. La risposta di Gesù è immediata, potente, inequivocabile. Ma Gesù, conoscendo i loro pensieri, disse: «Perché mai pensate cose malvagie nel vostro cuore? Allora alcuni scribi cominciarono a pensare: «Costui bestemmia». e per il tuo preziosissimo sangue. Amen. Quando tu tocchi il cuore di Dio, i miracoli accadono. Riempi il vuoto del mio cuore e della mia vita, fammi emergere da ogni tristezza e abbattimento. Coronavirus, a Palermo positivo un piccolino di tre anni, Udienza e Catechesi di Papa Francesco. Ora Qumran ha bisogno di te. Ti presento tutte le sofferenze del mondo, Eppure, Tu avevi previsto questa mia sofferenza! Si tratta della prima parte di alcuni brani del Vangelo di Matteo comprensive di sinossi sul testo evangelico: 1. «Questo ci fa pensare — ha spiegato il Pontefice — come è la preghiera per chiedere qualcosa al Signore nel Vangelo, come prega questa gente che è riuscita ad avere quello che chiede». Si ripete semplicemente: «Signore, ho bisogno di questo!» oppure, ha ripreso il Papa, «ho vero interesse di avere quello che sto chiedendo? Dice «le cose chiare, ma la fede l’aveva e la vera preghiera nasce da questa fede». Ma andiamo al particolare che non avevo mai notato. LIVE TV dalle h. 09.15, Vangelo. Si recarono da lui con un paralitico portato da quattro persone. E il lebbroso davanti a Gesù «aveva fede, era coraggioso, lo sfida: se tu vuoi, tu puoi; se tu non mi guarisci è perché tu non vuoi». Un’esperienza dura, Signore, una realtà difficile da accettare. mancanza di speranza e di progetto. e per le tue sante piaghe siamo stati guariti. PREGHIERE PER LA GUARIGIONE INTERIORE Signore Gesù, tu sei venuto a guarire i cuori feriti e tribolati: ti prego di guarire i traumi che provocano turbamenti nel mio cuore. Io dicevo loro: “Torniamo le mie ribellioni, le mancanze di respiro, la fatica a vivere, la tristezza, la Signore, ti ringrazio per quel giorno in cui i miei fratelli hanno scoperchiato il tetto per farmi arrivare da te. Su questa linea, ha affermato il Papa, ci sono anche «tanti santi: pensiamo a santa Monica che ha pregato, ha pianto tanto per la conversione del suo figlio Agostino» ed «è riuscita a ottenerla». olo perché esiste un Padre che prova una gioia pura nel vederci riprendere il cammino liberi, illuminati dal sole, sotto quel Cielo che è la nostra vera casa. Credo che sei presente realmente in questo Santissimo Sacramento e in ciascuno di noi che crediamo in te. Devi essere connesso per inviare un commento. Nazione * Stati Uniti d'AmericaCanadaRegno UnitoAfghanistanAlbaniaAlgeriaSamoa AmericaneAndorraAngolaAnguillaAntartideAntigua e BarbudaArgentinaArmeniaArubaAustraliaAustriaAzerbaigianBahamasBahreinBangladeshBarbadosBielorussiaBelgioBelizeBeninBermudaBhutanBoliviaBosnia ed ErzegovinaBotswanaIsola BouvetBrasileTerritorio britannico dell'Oceano IndianoBruneiBulgariaBurkina FasoBurundiCambogiaCamerunCapo VerdeIsole CaymanRepubblica CentrafricanaCiadCileCinaIsola di NataleIsole CocosColombiaComoreRepubblica Democratica del CongoRepubblica del CongoIsole CookCosta RicaCosta d'AvorioCroaziaCubaCiproRepubblica CecaDanimarcaGibutiDominicaRepubblica DomenicanaTimor EstEcuadorEgittoGuinea EquatorialeEl SalvadorEritreaEstoniaEtiopiaIsole FalklandIsole FaroeFigiFinlandiaFranciaGuyana francesePolinesia FranceseTerre Australi e Antartiche FrancesiGabonGambiaGeorgiaGermaniaGreciaGhanaGibilterraGroenlandiaGrenadaGuadalupaGuamGuatemalaGuernseyGuineaGuinea-BissauGuyanaHaitiIsole Heard e McDonaldCittà del VaticanoHondurasHong KongUngheriaIslandaIndiaIndonesiaIranIraqIrlandaIsola di ManIsraeleItaliaGiamaicaGiapponeJerseyGiordaniaKazakistanKenyaKiribatiKuwaitKirghizistanLaosLettoniaLibanoLesothoLiberiaLibiaLiechtensteinLituaniaLussemburgoMacaoRepubblica di MacedoniaMadagascarMalawiMalesiaMaldiveMaliMaltaIsole MarshallMartinicaMauritaniaMauritiusMayotteMessicoStati Federati di MicronesiaMoldaviaPrincipato di MonacoMongoliaMontenegroMontserratMaroccoMozambicoBirmaniaNamibiaNauruNepalPaesi BassiAntille OlandesiNuova CaledoniaNuova ZelandaNicaraguaNigerNigeriaNiueIsola NorfolkCorea del NordIsole Marianne SettentrionaliNorvegiaOmanPakistanPalauTerritori palestinesiPanamaPapua Nuova GuineaParaguayPerùFilippineIsole PitcairnPoloniaPortogalloPorto RicoQatarRiunioneRomaniaRussiaRuandaSant'ElenaSaint Kitts e NevisSanta LuciaSaint-Pierre e MiquelonSaint Vincent e GrenadineSan MarinoSao Tome e PrincipeArabia SauditaSenegalSerbiaSeychellesSierra LeoneSingaporeSlovacchiaSloveniaIsole SalomoneSomaliaSudafricaGeorgia del SudCorea del SudSpagnaSri LankaSudanSurinameSvalbard e Jan MayenEswatiniSveziaSvizzeraSiriaTaiwanTagikistanTanzaniaTogoTokelauTongaThailandiaTrinidad e TobagoTunisiaTurchiaTurkmenistanTurks e CaicosTuvaluUgandaUcrainaEmirati Arabi UnitiUruguayIsole minori esterne degli Stati Uniti d'AmericaUzbekistanVanuatuVenezuelaVietnamIsole Vergini (Britanniche)Isole Vergini (USA)Wallis e FutunaSahara OccidentaleSamoaYemenJugoslaviaZambiaZimbabwe, Provincia * AgrigentoAlessandriaAnconaAostaArezzoAscoli PicenoAstiAvellinoBariBarletta-Andria-TraniBellunoBeneventoBergamoBiellaBolognaBolzanoBresciaBrindisiCagliariCaltanissettaCampobassoCarbonia-IglesiasCasertaCataniaCatanzaroChietiComoCosenzaCremonaCrotoneCuneoEnnaFermoFerraraFirenzeFoggiaForlì-CesenaFrosinoneGenovaGoriziaGrossetoImperiaIserniaLa SpeziaL'AquilaLatinaLecceLeccoLivornoLodiLuccaMacerataMantovaMassa-CarraraMateraMessinaMilanoModenaMonza e della BrianzaNapoliNovaraNuoroOlbia-TempioOristanoPadovaPalermoParmaPaviaPerugiaPesaro e UrbinoPescaraPiacenzaPisaPistoiaPordenonePotenzaPratoRagusaRavennaReggio CalabriaReggio EmiliaRietiRiminiRomaRovigoSalernoMedio CampidanoSassariSavonaSienaSiracusaSondrioTarantoTeramoTerniTorinoOgliastraTrapaniTrentoTrevisoTriesteUdineVareseVeneziaVerbano-Cusio-OssolaVercelliVeronaVibo ValentiaVicenzaViterbo. E, se vuoi, dona la guarigione a me e agli altri. Non parliamo poi della gioia che si deve provare quando diventiamo noi i quattro barellieri! quotidiana, Anno CLVIII, n.009, 13/01/2018). LIVE…, Santa Messa di Papa Francesco, Giornata mondiale dei poveri. guarisci la mia anima. Nella realtà è scritto téknon che significa bambino, piccolo mio. cosa darei per sentire la voce di Gesù che mi chiama così. per la tua santa croce che fu la prima a contemplare le tue sante piaghe, Seguono i 3 momenti della Confessio Laudis, Confessio Vitae, Confessio Fidei. Il discepolo e il maestro (Mt 10,24-33) 15. Guarisci il mio corpo, guarisci il mio cuore, Ero paralizzato dalla paura, dalla stanchezza, dallo scoraggiamento, ripiegato su di me e affranto. preghiera per la guarigione fisica, preghiere a gesù, preghiere a maria, preghiere cristiane, preghiere di guarigione, Questo sito contribuisce alla audience di. Ed egli si alzò e andò a casa sua. sostieni il Cannocchiale Ci vuole proprio «quel coraggio: tante volte ci vuole pazienza e saper aspettare i tempi ma non mollare, andare sempre avanti». Credo che mi manifesterai la tua gloria. Abbi compassione delle sofferenze del mio corpo, del mio cuore e della mia anima. I discepoli nella tempesta con Gesù (Mt 8,18-27) 5. DONAMI LA PAZIENZA O Signore, salvatore paziente, tu accettasti come volontà del Padre l’amaro calice della tua passione e della tua morte. Signore, non ho nessuno che mi aiutivisualizza scarica. perchè hai visto le paralisi dei miei fratelli. Non potendo però portarglielo innanzi, a causa della folla, scoperchiarono il tetto nel punto dove egli si trovava e, fatta un’apertura, calarono la barella su cui era adagiato il paralitico. Sono certa che se anche fossi stata una coetanea di Gesù, mi sarei ugualmente concentrata sul malato e sul miracolo. “Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. grazie per il tuo aiuto, Gesù salva il piccolo Alfie Evans e la sua famiglia, Ti imploro Signore Gesù di guarirmi.Sono disperata risanami Tu ti prego allontana da me e dalla mia famiglia ogni male .Ti prego guariscimi ho tanta paura .Amen Elisabetta, ti prego gesu’ guariscimi dalla depressione, Ti prego Signore Gesù di guarirmi dal mio male al viso e alla testa fa che il mio viso torni come era prima ti prego Risanami ho paura sono disperata aiutami guariscimi ti prego accorri presto in mio aiuto salvami garendomi non ce la faccio più .I medici non sanno la causa del mio male è una situazione complicata che dura già da tempo io sono disperata confido in te Gesu’ che tutto puoi guariscimi Tu e la Santissima Vergine.Ti affido mia finché soffre a causa di questa situazione aiutala dalle sempre la salute del corpo e dello spirito così preziose più di ogni alta cosa proteggila sempre .Ti affido tutta la mi famiglia aiutala e tieni lontano il male .Perdona i miei peccati ti prego e se anche tu voi guariscimi per riavere un po’ la serenità e ritornate. DONAMI LA SALUTE Dio onnipotente, fonte della vita e rimedio di ogni male, donami la sicurezza della tua presenza perché possa avere confidenza solo in te. Con la stessa fede del paralitico innalziamo al Signore la nostra preghiera e chiediamo a Lui di liberarci da ogni male. 16 novembre 2020…, Angelus e benedizione con Papa Francesco, domenica 15 novembre 2020. Io credo che tu puoi guarirmi perché hai la medesima compassione che avevi per i malati che incontravi, perché tu sei la risurrezione e la vita. in questo Santissimo Sacramento Il perdono di Cristo non è un colpo di spugna sul passato. Lo so: Però sarebbe così bello sentirlo con gli orecchi quell’amore infinito, affettuoso, totale. Ora, perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere in terra di rimettere i peccati: alzati, disse allora al paralitico, prendi il tuo letto e và a casa tua». Si arriva al punto che non ci sono più differenze tra chi ha aiutato e chi è stato aiutato: all’improvviso piovono doni per tutti, dal Cielo! «Pensiamo — ha detto — quella vecchietta che da diciotto anni soffriva di emorragie e lì: Gesù era lontano, ma c’era tanta folla, e dice: “se io riuscirò a toccare il lembo del mantello, sarò salva”». Seguono i 3 momenti della Confessio Laudis, Confessio Vitae, Confessio Fidei. La chiedo dalla fede o la chiedo un po’ come un pappagallo?». Tutto questo, Gesù te lo chiedo Il vangelo è colmo di frasi dove viene chiesta la fede. Signore Gesù, tu che sanavi gli infermi e aprivi gli occhi ai ciechi, ascolta la supplica dei nostri fratelli e sorelle e concedi a tutti la guarigione del corpo e dello spirito, perché tutti possano cantare le tue misericordie. La vocazione di Matteo (Mt 9,9-13) 8. per la gloria del tuo nome. Ascolta il mio lamento, e il tuo esempio mi aiuti a sopportare le mie sofferenze per partecipare, almeno in parte, alla tua passione. Visitami per il tuo Vangelo, Si seppe che era in casa e si radunarono tante persone, da non esserci più posto neanche davanti alla porta, ed egli annunziava loro la parola. Ma avrò la testa dura? Dammi la vita, la vita in abbondanza. Da lì è partita la sua decisione di guarire! Le mie ... Perdona i miei peccati, come hai perdonato i peccati del paralitico del Vangelo. Non è statico. Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Mercoledì 18 novembre 2020. Fammi testimone autentico della Tua Risurrezione, della Tua vittoria sul peccato e sulla morte, della Tua presenza di vivente in mezzo a noi. Ma mentre lo leggo mi accorgo di un particolare importante, fondamentale per la nostra vita. Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Cartagine Guerre Puniche, Moglie Di Ettore, Tendini Del Piede, Sellia Marina Storia, Governatore Di Versailles, Liceo Linguistico Lucrezio Caro Roma, Pecetto Macugnaga Meteo, Jimmy Fontana Torino,