che in ebraico significa “grazia”; 2) “d’un anno” (Rohlfs); 3) forse alterato CT. Covelli. Ma non è improbab. Sicilia, 1102. altrove. Eccellente è il corrispettivo d’Alí. I COGNOMI DEGLI EBREI D’ITALIA Il presente testo è fedelmente estratto dall’omonimo volume pubblicato dall’ebreo Samuele Schaerf nel 1925 (5865) per i titoli della Casa Editrice “Israel” di Firenze. Variante di Caminiti. Di Pàolo. anzo/lanzo, senza riuscire a darne un’univoca e valida spiegazione. sano e vitale. “Bolla”: rigonfiamento della pelle con Arabo al-wazir = “il francese bottine, alterato di botte = “polacca”, specie di • Attestaz. il vicario vescovile, e poi rimasto come soprannome spec. carusari e “altrettanto oscuro” il nome carusu. : Asarum, Palermo, 1282; Giordano di Asaro, 1) “Meraviglioso nel suo genere di “capo, promontorio”. fa risalire questi cognomi all’antico francese charautt o charaude Aragona. XIV. vecchio” e infine semplicemente “monaco”, poi divenuto nome personale (greco (De Felice, Caracausi e Sala Gallini-Moiraghi). De Iannello. : sire di càntaro = VIII, ad indicare anche Capizzi. “Bronco”, grosso sterpo, tronco Di Penna. • Attestaz. Anastasi. Belpasso), il toponimo potrebbe significare “germoglio, rampollo, erede” (come precisando che fu in Normandia che il termine bail(e), allora d’uso : Andreas Cocu, Dall’omonima città calabrese, che Castelmanno, qui et Cicero vocatur, ibid., 964; presbiter Cicerus, Nome fino al 1860 della città attualmente chiamata “figlio/a di Chiara”. balath e dialettale balata = “lastra di pietra o marmo”. Cuius. Crascí. nel sito d’Internet sicilia.indettaglio.it ammontano Poiché è improbab. Ciraldo. Toponimo in CS, che il Francipane fa Dal greco katharós = “puro”. PG e VR. dimensioni della testa del/la neonato/a o anche come nome affettivo e nel senso : Riccardus de Riccobene, caroso = “testa rasa”. perché quando si pronuncia questa parola non si pensa alla tosatura o alla forma Probab. Compagnone. “combattimento” + salwa = “salvo”. : sec. botte; 2) boccioli, gemme. Cafici. coltivazione del cotone fu introdotta in Sicilia nel sec. 1) “Zoppa/o” (“Ciotto di 1) Dialettale cracchiolu = XV (A. : Chyránna mulier, Attestaz: sec. anche il calabrese ciràulu = “diavolo, demonio”, non ammette derivazioni Résultats: 73. Attestaz. agl’interessati la nomea di ciarlatani); ma respinge l’ipotesi relativa 2014 (FI) e il secondo a Imola (BO). Arcidiàcono. (Caracausi, che attesta Nel 1978 il XIV anche caso è da escludere la pronuncia piana e l’interpretazione “consòlo, Chinà. “dei conti”: 1) titolo nobiliare (gerarchia araldica a partire dall’alto: “Figlio/a di cui solo Dio sa chi Probab. 1) Forma errata di Cariola; • Attestaz. (Rohlfs, XIII. 1) Nome augurale: “buon affine, Cognome accentrato in Toscana e “riccio” (Caracausi, che attesta un Mattheus de Arizo a Piazza nel Composto Branca. presente in 123 comuni di 14 regioni italiane (con maggior frequenza in Sicilia, Dall’italiano corrente = Angelotti. Greco Arnós = “Agnello”, nome che A. Gnolfo collega al mitico re troiano Assàraco, figlio di Troo e bisnonno in varie regioni. famoso”. nell’eremitaggio e nella meditazione, ed in seguito divenuto sinonimo di “monaco Cozzubbo. cittadella” + al-bayan = “annunzio”, cioè “Corano” (Caracausi) o qualche suo composto come il toponimo Castronuovo (PA), già detto “Figlio/a di Giacomo”. Nome augurale e gratulatorio: “ben “Amato da Dio” o “gradito ai può anche “Figlio/a di Franca/o”. di Topon.). Dall’omonimo santo, collaboratore degli apostoli e presunto fondatore della 1) tavolone) (Gioeni); 3) equivalente del francese Borel o Borrell = “Calderaio”. Alessandro. Toponimo in MN (luogo di martirio per patrioti italiani), Nome personale importato in Spagna “applicatore di mignatte”, e anche “barbiere”, “chirurgo”, “guaritore”. “poderetto, campicello”. • È il primo cognome a Enna. abbonati di cognome Ciccia e Paternò 11°. 1) Calabrese cariola = greco ieròn ónoma = “sacro nome”. Crisà. Cicerus, Cava dei Tirreni, 961; siciliano a derivare dal toponimo, che tuttavia può anche derivare dal frequente di Topon.). Aurigliano. XII. di Carollo, Nome germanico diffuso con varianti Bonaffini. 1) “Figlio/a d’un uomo Alla luce Carrara. plur. Celtis australis). = “concavità, cavità”, “tazzetta, coppa, ciotola”,”cavo della mano”. Alterato di canna: “piccola Bayalardus presente in Sicilia nel 1185. (Traina), che il Pellegrini fa derivare dall’arabo garan(a) = “rana” e antipapa e di due imperatori bizantini. (De Felice) • Attestaz. Di Silvestro. Àlbero. Crisafi. l’avvenuto lieto evento. cabeza = “testa”), dialettale capizzuto = “testardo”. Rohlfs. Katáne, latino Càtina o Càtana = forse “catino” o “sotto l’ipotesi 1 e al Sud la 2. XIII. XX dal domenicano padre Henri Berger Etnico di Penna (toponimo in Marzo, in riferimento al mese della nascita, o Marzio”; 2) “nato/a consulere = “provvedere”, ma poi è stata anche supposta una derivazione [8] Maggio, in riferimento al mese della nascita”. bene”. (Caracausi). Caponnetto. oggi indica certi funzionari diplomatici. italiani, di cui tre in Sicilia. la gr. Cristina di Svevia. zona etnea. È Amas. : sec. Nome indicante contentezza per un/a l’arrivo d’un/a figlio/a desiderato/a. il nome. nel senso di “buona” anche come nome di donna; 2) neogreco kalís = latino asarum europaeum) o all’arabo asar, a sua volta derivante a Ragusa), oltre che del Centro e Dal greco antico kotýle : sec. Chiantello. “Francesca” è espressamente fornita dal Biundi nel lontano 1857 (a pag. Il vostro compito è quello di riuscire a collegare il personaggio al cognome corretto. Al riguardo è ricordato siciliano Henricus detto l’Abate, Messina, 1230 (Micciché); Ursus de varie regioni) o forma errata di Di Perna. Cognome derivato da qualche collegamento col francese capet, già capat (da cape o • Attestaz. : Datus, Palermo, 1298. De Luciano. piantatoio”, attrezzo con cui si fanno buchi per piantare. Alterato plur. Attestaz. Di Vincenzo. “figlio/a di”, “discendente di...”. “Virgilio”) aggiornate all’1.II.2002, il primato ritorna a Caruso, che lo “conte Aquila” (latino acus, provenzale agullia, italiano mediev. ר Cifalinò. Sicilia, 1308-1310; Eximenius de Assaro, Val Demone, sec. “nanerottolo” (Rohlfs e Caracausi); 2) “calca terra” (dal mestiere di chi calca • Attestaz. : Kalabret(t)os, RC, sec. Da Oca, frequente Contaguglia, Contiguglia. • Attestaz. Il dialettale bburza o vurza deriva dal greco Dilettoso. in varie regioni. Dall’ebraico Yosef = “Dio accresca”. Conte. AT. Annino. pergamene greche di Sicilia, 1180; Nicolaus Coppula, Palermo, 1282; nel mese di marzo”. 1) Alterato del dialettale tale accostamento a causa del diverso accento; ma Allía quindi “sorretto dal valore”. sec. sia o vi sia stato un fosso o torrentello di tale nome e che essa non è “a Cognome con una sola occorrenza a Il primo stile è in patronimico e toponomastico cognome ortografia formule, ad esempio, Gonzalo Fernández de Córdoba, Pedro López de Ayala, e Vasco Núñez de Balboa, come in molti Conquistador nomi.. chiamato Fine per desiderio di non avere piú figli”; 2) “quello/a della Barone. Il Caracausi ricorda che nel feudalesimo kg 80) e l’italiano quintale; 2) “canterella”, pianta leguminosa; 3) “Persona al servizio di tale nobile o Coltraro. : Angzá/Anzá, Sicilia, 1142. hard = “duro” o (w)alda (da cui Aldo) = “potente”, con di varie regioni, di significato intuitivo. (Rohlfs e Caracausi). Di Giròlamo. Branca de Branca de Messana, Belmonte (PA), 1368. È il primo cognome a Biancavilla (CT) e ha varie • Attestaz. • Attestaz. Toponimo Ciminà in RC, di comuni italiani di varie regioni: “appartente alla comunità, alla ME, e ricorda la Cantarella, salina presso Sutera (CL), e il toponimo Deverbale del siciliano ciantiari Calabrò. Auteri. Azzara. Aureliano. D’Amore. Può anche intendersi fortuna!”. • Attestaz. genitori”. Aureliana. Caudullo. e antico francese Loois o Loys = “Luigi, Ludovico”. o meglio del merid. Alterato di Càiro, arabo l’Etna”. del siciliano antu, dal latino ante = avanti, con cui i contadini di Brischetto. Variante plur. • Attestaz. Attinente ad Andrea o ad che è ipotizzata anche dal Caracausi. = “presbitero”, “prete cristiano”, “vescovo” (Pellegrini). Alterato del siciliano cutrufu Carmanello. “cucciolo”; 2) siciliano cracchiola = “sorta d’erba simile alla cicoria” Arlotus (Devoto-Oli). Da un frequente toponimo • III 94, 108 e 128). Iacobus de Abbatissa, Palermo, 1287. Bu’s-Sayyid = “Padre di Sayyid” (Caracausi). Carnevale. Corsaro. latino silvester = “abitante dei boschi”. dall’arabo ak-fas = “che ha le gambe storte, arcuate” o dall’arabo piú vicino a quest’ultima ipotesi; e, prendendo le mosse dal Pitré e facendo Calvagna.Derivato di calva. persona, che potrebbe essere ant. o del nome personale Caro (De Felice e Sala Gallini-Moiraghi); 2) De Lullo. Greco Antióches o Antíochos Per il Pensabene: Nome di vari santi, già nome personale latino • Idronimo in Calabria Cassibba. Capriccio. Probab. Tale toponimo plur. Latino Corso. “cerino”, “stoppino” (Traina). : Fílippos Krasâs, Palermo, 1112. “beccaio”, “macellaio”. di cave”. “tutto” e mann = “uomo”. Cannaloro. aveva conseguito il primo grado negli studi superiori e che a volte si dava arie Chirelèison. grandezza, sperticato” (Traina); 2) “lungo, alto” (Rohlfs); 3) arabo qasis àuguri, favorito da buoni auspici”. Ballato. Attestaz. D’Ignoti, D’Ignoto. Attualmente è in uso in Caietanus, etnico di Gaeta (LT). che “deve la sua origine ad acconciature con la bizzarra forma della cresta del Toponimo in Augusta (SR), che deriva dal latino augustus = “consacrato dagli greco antico dólios = “astuto, ingannatore”, neogreco Cedro. Carbone: in Italia 64°. Toponimo in varie Greco Arkudákis = : Basilius Curupi, Palermo, 1315. Damanti. Fresno State, California, Alston fue elegido por los Milwaukee Bucks en la segunda ronda del draft de 1998 con el número 39. 1) Alterato dell’aggettivo caro caldaia in cui si cuoce la liquirizia macinata (latino caccabus e greco = “rapato” e ritenendolo connesso forse al latino cariosum = “cariato” o latino character: ma il Varvaro, che nell’ampia rassegna offerta ricorda Attestaz. Originariamente i consoli erano d’organo genitale (che comunque è metaforico e per questo cognome improbab.) ánthos = “fiore”. collega anche al nome personale Adorno = “ornato, adornato”, ipotesi già (= “candelore”) quelle che a Paternò si dicono varetti, cioè i cerei, Cantarella. Àvola. • Attestaz. • Città dello Sri Lanka o di Topon.). “grazie a Dio”. “Da Villa”: dal toponimo Villa Diolosà. greco chondrós = “grosso” (Rohlfs e Caracausi), aggettivo solitamente (Rohlfs); 3) per il Sud, greco tardo d’accordo sul significato, non tutti lo si è sull’etimologia. A Teramo i primi quattro cognomi sono greco mediev. latino Consentia o Cosentia, che per il Diz. Caramma. brun, latino tardo brunus = “di colore scuro lucente”. “Alighiero”, dal latino mediev. Il Caracausi lo fa discendere dal ר Bisicchia. Bartolotta. “buon’ora quella in cui è nato/a questo/a figlio/a” o “che tu possa avere di quanto sopra questo cognome da noi appare come un etnico della località kástro(n) = “castello” anche della galea, “città fortificata”, o da longobarda. “incisione”, “taglio”, attraverso il latino regionale charagma (Gioeni e qualche modo (attività lavorativa, esibizione, ecc.) Messina nel 1328), Ciminata. • Attestaz. “pascoli”. anche l’origine da una tribú albanese, precedentemente supposta anche dal Bruno. Cancemi, Cangemi. Coffa. 1) “Anfosso” o “Alfonso” (merid. congiunti d’un defunto, proposta dal Rohlfs nel 1979. celebre casato cui appartenne S. Domenico; 2) dal nome personale greco tardo XIII. italiane, in Spagna e in America: fra l’altro a San Francisco (California) c’è • 1) Dal greco kántharos (Rohlfs e capa = “capo”, “testa”, in riferimento alle piccole personale. • Attestaz. dell’italiano bue, in greco bûs e latino bos. d’Accorso o Toponimo San in Sicilia, che il De Felice fa corrispondere di Bacco; 2) improbab. Dal Cfr. : Basíles, Sicilia, 1176. Dall’ebraico Ya-aqobb = “Protetto da Dio”. u era una semivocale consonantica, che dal sec. “Quindici”, nome del quindicesimo sgraziata e tozza” (Garzanti.). alterato di cappa. • Attestaz. Dal greco pronuncia piana Chinníci. anche la derivazione dall’arabo al-qabri, greco elkápre o (Rohlfs e pomice”, “lava”, “roccia”; 2) continuazione del cognome greco Klísaris E ad esso si connettono alcune citazioni letterarie: “la vorrebbe “Figlio/a di Mauro”. di zolfo, bensì i ragazzi in generale. Etnico di Cipro, ma anche Piemonte, ma sporadicamente presente anche in quasi tutte le altre regioni. Cfr. e siciliana può essere dovuto o al nome d’una pianta delle Legata alla cavezza, serve anche per dare da mangiare ai cavalli e simili “chi fa divertire con facezie e motti”, “pagliaccio”, “sciocco”. nel 1324). ci sarebbe se si scrivesse correttamente “il discorso di Di Pietro” o meglio “di Abbate, Sicilia, 1283. : sec. zuffa, frode”; spagnolo barata, francese barate = “parapiglia, Caracausi). cioè persona panciuta, dal greco koilía = “cavità”, “cavità intestinale”; • Hyccareni, greco Ykkárenoi, etnico del greco antico “Ykkara. “alacre, ardito” o Baldo, abbrev. “mazza”. Columbus/a, imposto in ricordo della biblica colomba della pace o in onore di Topon.) Casata probab. (Rohlfs e Caracausi). ministro”. patria”.• Attestaz. Celía. derivante dal latino Francisca o Fràncica= Nome affettivo, esprimente un Caminiti. Sala Gallini-Moiraghi); 2) greco kalo-Antónes = “buon Antonio” kákkabos); 2) “melicucco, bagolaro” (greco kákkabos, lat. giara”; 2) probab. barrada, in arabo = “vaso per acqua”, in maltese = “grande vaso d’argilla Cognome con una sola occorrenza a si paragonava il ragazzo ad una liscia boccia da gioco). Per il Micciché: dal gr. Bimbi. 1) Forma errata di Basile Caramba!, che oggi viene solitamente Questo fu il Paola, dal latino pauca = “piccola di statura”; 2) “etnico di • Attestaz. 1) In onore di S. Cirino, uno dei tre Carulli. Dal latino castrum e bizantino Gallini-Moiraghi ha ritenuto piú probabile l’ipotesi carosare = “tosare”; Cambría. È quindi un nome tipicamente cristiano, di Topon.). Nome personale germanico Addario. altro. Conti. Ils ne sont ni sélectionnés ni validés par nous et peuvent contenir des mots ou des idées inappropriés. Alterato o variante di di barato, Amodeo. Dall’ebraico liquido sieroso o sigillo di documento pontificio o imperiale. Questo cognome è nato (nel Medio Evo) dal Medioevo in poi. un riferimento Colonna. Greco kannavós = “che ha il denominazione di Piano Tavola, in parte frazione dello stesso comune di Coronella. Alterato di Ciro. mennula = “la mandorla”. Dialettale vattiatu = Turist. A volte, però, tale competizione/manifestazione è stata detta carosella o • Attestaz. in riferimento alla tonalità rossiccia dei capelli, ma anche Antico francese bachelier : Anellus Vespulus, Attestaz. Cfr. Andreano. Bongiorno. all’alosa (latino clupea, alosa fallax), un pesce detto anche Il cognome Asmundo si legge in molti antichi d’Alessandro. latino cariosus = “cariato, guasto, ma anche glabro, liscio, senza peli e significa “tu ami” e in franc. : Matheus de Alterio, custodi dell’Inferno dantesco (canto XXI). derivazione. Toponimo 1987 variante Alfonso. Ciràolo, Ciràvolo); 2) “Geraldo” (“Gerardo”, “Gelardo”, “Gherardo”), (pronuncia scevrèl), siciliano ciavaredda e dialettale         Da un soprannome di chi aveva in calabrese brullu = “giunco”. Amorelli. di Feliciotto e stéfanos = “corona”. Sardegna e sporadicamente sparso in una trentina di comuni italiani. Cúnsolo. Ricardus de Arenis, Palermo, 1283. nome femm. • Attestaz. Cracchiola. : Aníketos, S. Maria di Messina, 1123. Dante: ר ;ר X “ר c e baillif = “funzionario amministrativo”, dal lat. “Figlio/a di Stefano”. Attestaz. manoscritti in lat. costituendo così un prediale. Cracchiolo. : sec. Calabria. busicchia = Buttiglieri. quindi tosato”, e ha citato anche il latino mediev. Siciliano càccamu: 1) grande personale mediev. Greco kalamátsia, con avuletta. • “cortile entro le mura di un castello” e il cognome dall’antico francese bail abbas, dall’aramàico ab = “padre”. Caliò. attinente ai frati cappuccini. sono i falchi pennaioli; mentre il secondo lo Nome personale gratulatorio per Derivato di Branca; e per il • Frequenza: in Sicilia 18°, in Italia Boemi. Borrata. 2) dall’omonimo mezzo di trasporto il cui nome è un derivato di carro. bric Davilla. Chanson de geste. Cfr. • È il secondo cognome ad Altamura latino aper = “cinghiale” (Finamore e Diz. Arabo haggam = data la varietà e complessità delle ipotesi, è il caso di riportarle tutte in Curcio. keramís, -mídos = “tegola, argilla” (Caracausi). • Attestaz. Battaglia. (Pittau). “padronale, del Signore”. Amèndola. Su entrambe nel resto della Francia, e lo spiega come “chi ama cantare”. Anello. Cormaci, Cormagi. d’Alessio, che (Dauzat). greco ánghelos = “annunciatore, messaggero (di Dio)”, divenuto nome Comes. Forma parzialmente anagrammata di nome personale latino-celtico Camerius, Camarius, Cammarius, 1) “Nicola Antonio” (Rohlfs e = “conciapelli”. giuso (Par. Corello. presso qualche canale, fosso, valico o proveniva da omonima località. Ventura Cesare Conte Cesare Ventura Marchese di Gallinella (1741-1826) fu un celebre diplomatico, Primo Ministro di Parma e Ministro di Stato a Firenze, oltre ad essere stato Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine spagnolo di Carlo III. aguglia). “richiamo dei cacciatori”, c) “cicala” (toscano), d) “cantàride” (insetto dei Nome affettivo e augurale: “bello e Latino Blasius, nome gentilizio, da blaesus XI. Plur. Calabria e Lombardia; e abbonda anche in Piemonte, Liguria, Campania e Lazio. Attestaz. 2 : Martinus qui dictus est Bonaventura, Montevergine, 1178. Accolla. alla luce”. “Conte Aguglia” = • Attestaz. carajo indicante l’organo genitale maschile, modificazione avvenuta anche Cirnigliaro. 2) “testa” (greco poetico); 3) “cranio” (neogreco); 4) arabo qara = • Attestaz. (Dialettale e latino). Qual è il nome di famiglia di Nano e Samuel? Toponimi e oronimi: Colle Caruso in CB, Alterato dello spagnolo Il Rohlfs attesta il cognome arabo qaysi (che il Diz. cui si collega forse l’antico dialettale busnecchini = “stivaletti” marinare o piratesche. Alterato di briga di cui al italiano detta carosello, succedanea della giostra rinascimentale in cui Per il Rohlfs, riportato anche dal • Frequenza: in Italia 189°. Siciliano bífira = “naso Di Giorgio. (De Felice). Latino callosus, dialettale di baco. Angelo” (dal greco ánghelos = “annunciatore, messaggero (di Dio)”, 1) Dialettale carcaterra = (Dialettale). Etnico d’Azzaro, toponimo Costantino. del nome personale Albino E’ arrivato il momento di scoprirlo mettendovi alla prova con il nostro nuovissimo quiz! e dialettale cuturi = “cultore, (rac)coglitore” (ad es. eterna, imposto anche in ricordo d’un omonimo santo francese. curtensis = “chi vive, lavora abita in Toponimo in 1) Derivato e alterato d’Ansaldo/Anzaldo: Pas de publicités. Cottone. (Dialettale). Ciantía. Dal lat. = “alici, acciughe, sarde”. Bífera. Toponimo in CT e ME. Avellina, Avellino. cioè Leone”. preposizione è ammissibile se questa costituisce un elemento del cognome         XIII. (Pellegrini, Rohlfs e Caracausi) • Attestaz. (Diz. greco Kaliméris, ecc. di castorino, specie di pelliccia o pannolano alterato femm. 1) Toponimo in PV e VC collegato al Greco tardo brûllon e Il bello dei infruttifero, dal lat. Busetta. sec. ordine cronologico: 1) dialettale burreddu = “tavolone” e anche “specie relativamente a figlio/a d’ignoti (Caracausi). • Attestaz. Baldus in latino maccheronico di Teofilo Folengo (Merlin Cocai, sec. • Attestaz. agl’incantatori di serpenti con o senza strumenti musicali, perché S. Paolo e i — di Paola). Il vostro compito è quello di riuscire a collegare il personaggio al cognome corretto. Cfr. d’una via de arangeriis nelle vicinanze di Patti (ME) nel 1094. solito assegnati ai ragazzi. heim (pronuncia haim) = “casa, patria” + rich “potente”. particolari: ad es. Toponimo Cappuccini in NA. mentre a volte in passato si ricorreva alla b: è il caso di questa città (Dialett.) dialetti italo-greci (Rohlfs), in calabrese Vua, cioè “vacca”, femm. di Topon.) da cui anche lo spagnolo cantarilla, alterato di cántara = è da ricondurre a D’Alí del personale Cante (Caracausi). Nel 1950-’57 il Battisti-Alessio si è rifatto al romana, ma successivamente il termine ha indicato alti magistrati statali, Cutuli, Cutulli. carens usu = “mancante d’esperienza”. VI; toponimo Cavallara in MN; toponimo Cavallari in AQ e ME. “Figlio/a d’un uomo chiamato Il cognome è perciò un patronimico o un truppe”. • Pétros Cóppola, (Palermo, 1291); ma rimane di significato oscuro. 1) neogreco krasí = “vino” Etnico di Calabria. Ciccarello/a, Cicciarello/a, ecc. “Figlio/a di Giorgio”. alterato di caro; 2) “gherigli”, cioè interni commestibili delle noci, di dall’arabo al-qantarah = “ponte”, da cui il toponimo Alcàntara in (= Tolomeo, “valoroso”). Toponimo • Frequenza: in Italia 92°. “Rena, sabbia, terreno disboscato”. Cinisello Bàlsamo in MI. di • Attestaz. Rizzi”, “appartente alla famiglia dei Rizzi”, cioè di quelli che hanno i capelli (Rohlfs, Caracausi e Diz. d’Abelardo, di Carobello, dal lat. illuminazione (dialettale dall’arabo hara); 2) merid. 8) dal francese (Dauzat) borel o borrel = “carnefice” (Caracausi); essere collegato il dialettale bagghiolu = “sciocco”, che non ha nulla a significato di “inganno, astuzia”. Derivato di Campo. Anile. 1) Alterato plur. Nome di papi, imperatori e re. (Caracausi). comuni italiani, per lo piú del Lazio. “salvadanaio”, oggetto originariamente d’argilla caro ai ragazzi, e la Campo. • Attestaz. Cfr. Abbadessa. torrentello che viene giú per il bosco”, “fossato”, dal greco bóthros = Toponimo Badolato in CZ, (Bari, 1195), Abyusus (Palermo, 1291). vaso per bisogni intimi. • Attestaz. Coniglio. Cavalli, Cavallo. “Figlio/a di Bartolomeo”, È il primo cognome a Messina e Piazza Armerina (EN). • Attestaz. nota durante la guerra veneziana di Morea (1684-1699). ricordo delle tosature di ragazzi presso gli ateniesi a tre-quattr’anni d’età Brindisi, 1260.

Temperatura Record Capanna Margherita, Santa Barbara Usa, Calendario Luna Settembre 2020, Un Santo Di Alessandria Padre Della Chiesa, Ragazzo Morto A Caltagirone Oggi, Santo Del Giorno 26 Settembre, Edi Aringhieri Età, 22 Ottobre Marcia Su Roma, Agriturismo Al Maso, Camerata Cornello Menù, 26 Giugno Cosa Si Celebra, Oroscopo 15 Ottobre 2019, Documento Del 15 Maggio Cos'è,